Non lasciamo nessuno indietro

Non lasciamo nessuno indietro

Lo scorso 10 luglio si è tenuto a Roma l’incontro dal titolo “No one left behind: Global Health, Access to Care, Inequalities and Migration”  promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Global Fund e  Friends of the Global Fund Europe, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Salute.
Qui l’agenda dei lavori e le relazioni presentate.

Read More

Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie (Ttf): sostegno dal mondo della finanza

Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie (Ttf): sostegno dal mondo della finanza

 52 esperti di finanza esprimono il proprio supporto alla TTF in una lettera aperta al Premier Gentiloni e altri 9 leader UE

Da dicembre i Paesi del negoziato sulla TTF hanno ‘rinunciato’ a oltre 12 miliardi e mezzo di euro

 

LETTERA DEGLI ESPERTI DI FINANZA A 10 CAPI DI STATO E DI GOVERNO UE

Video sulla TTF

CONTATORE: Quante risorse perse per la mancata introduzione di una TTF europea?

Read More

Dal Primo Dicembre alla fine della scuola

Dal Primo Dicembre alla fine della scuola

Aidos e Osservatorio AiDS hanno promosso il progetto di alternanza scuola/lavoro con il Liceo Artistico Statale Enzo Rossi di Roma e durante i sei mesi due classi di grafica hanno realizzato un progetto di sensibilizzazione sui consultori a Roma, disegnando manifesti che dicono con uno slogan perché andarci e dove trovarli.

 

 

La salute globale: un tema dimenticato al G7 di Taormina

La salute globale: un tema dimenticato al G7 di Taormina

di Stefania Burbo, focal point Osservatorio AiDS

Il lavoro di mesi degli esperti salute dei paesi G7 non si riflette certo nelle poche righe dedicate alla salute globale nel sintetico communiqué finale di 6 pagine del summit. Il cosiddetto Planetary Health Framework che avrebbe dovuto analizzare le conseguenze dei cambiamenti climatici sulla salute umana e animale è stato derubricato a un generico riconoscimento dell’impatto che i fattori ambientali hanno sulla salute umana. Riguardo ai temi sanitari tradizionali, compaiono soltanto poche parole sull’importanza di promuovere la salute di donne e adolescenti e sul rafforzamento dei sistemi sanitari.

Read More

La società civile internazionale incontra il Governo italiano e chiede impegni concreti al G7

La società civile internazionale incontra il Governo italiano e chiede impegni concreti al G7

Civil 7, 20-21 aprile 2017, Roma

La società civile internazionale incontra il Governo italiano:
“Abbiamo bisogno di azioni concrete, l’incertezza politica non sia una scusa.
A Paolo Gentiloni e ai Paesi del G7 chiediamo di rispettare gli impegni presi”

Si è svolto il 20 e 21 aprile presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale il Civil 7, l’evento ufficiale dedicato al dialogo tra la società civile internazionale e la Presidenza italiana del G7. Alla due giorni hanno preso parte circa 60 rappresentanti di organizzazioni della società civile nazionali e internazionali provenienti da Italia, Belgio, Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti, Paesi Bassi, Cambogia, Malawi, Giordania, Camerun. Le organizzazioni si sono confrontate con 6 esperti tematici dell’Ufficio Sherpa G7  e hanno incontrato il capo dell’Ufficio Sherpa G7/G20 Alessandro Motta e il Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale Benedetto Della Vedova, presente al Civil 7 in rappresentanza del Presidente del Consiglio. A quest’ultimo la società civile ha consegnato le richieste politiche da portare all’attenzione dei Leader del G7 a Taormina sui seguenti temi: sicurezza alimentare e nutrizione, mobilità umana e migrazione, clima e ambiente, aiuto pubblico allo sviluppo, giustizia fiscale, educazione, salute, parità di genere.

Accogliamo con soddisfazione il riconoscimento da parte del Sottosegretario Della Vedova e del Consigliere Motta dell’importante ruolo della società civile nel processo di negoziazione e di consolidamento dei temi del G7commentano i portavoce di GCAP Italia Stefania Burbo e Massimo PallottinoRiteniamo tuttavia che, in vista del Vertice di Taormina, la responsabilità di trovare un consenso su temi che hanno ricadute sull’umanità e sul pianeta ricada innanzitutto sui governi. Oggi constatiamo che mancano disponibilità e iniziativa adeguate”. Read More

Corso di salute globale 2017

Corso di salute globale 2017

C’è tempo fino al 27 aprile per iscriversi al corso sulla Salute Globale 2017 promosso dal CCM e da World Friends. Suddiviso in 4 moduli che possono essere frequentati singolarmente, ma con crediti differenti: il numero di crediti ECM per il modulo “Elementi di salute globale” è pari a  37, mentre per il modulo 3 sulle “malattie infettive” è pari a 50.

La nostra Europa è anche una Tassa sulle Transazioni Finanziarie

La nostra Europa è anche una Tassa sulle Transazioni Finanziarie

Osservatorio Ai.D.S.

 

COMUNICATO STAMPA

Da oltre 30 Paesi europei, 7.000 organizzazioni della società civile, rappresentative delle istanze di più di 100 milioni di cittadini
scrivono a Gentiloni e altri leader UE

Roma 24.03.2017 – Alla vigilia del Vertice di Roma, occasione in cui i Leader dei Paesi UE si apprestano a celebrare il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma e discutere del futuro dell’UE, oltre 7.000 organizzazioni della società civile hanno inviato una lettera congiunta ai leader dei 10 Paesi Membri impegnati da tre anni nel negoziato per l’introduzione di una Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie (TTF). Il futuro dell’UE passa anche dall’adozione di misure come questa che rappresentano una risposta concreta alle istanze dei cittadini sempre più schiacciati da politiche che privilegiano il potere di pochi a discapito del benessere di tutti.

Il Momento è Adesso

Read More

La nostra Europa – Agenda 23/25 marzo

La nostra Europa – Agenda 23/25 marzo

Una coalizione di organizzazioni, associazioni e reti italiane ed europee promuove una mobilitazione in occasione del sessantesimo anniversario della firma del trattato di Roma. Vi invitiamo ad aderire e a partecipare alle iniziative che stiamo costruendo insieme. Il 23, 24 e 25 marzo saremo tante e tanti a dire che esiste “La nostra Europa”, quella dei diritti, della pace e della solidarietà.

 

Read More

La società civile internazionale a Roma in vista del G7 2017

La società civile internazionale a Roma in vista del G7 2017

Rappresentanti di decine di organizzazioni della società civile italiana – fra cui l’Osservatorio Aids – e internazionale hanno partecipato il 25 e il 26 gennaio scorso a Roma al “CSO G7 Global Taskforce Strategy Meeting” co-organizzato dalla Gcap (Coalizione Italiana contro la Povertà) in vista del G7 che si terrà in Italia a Maggio.

La società civile globale ha presentato agli “sherpa” internazionali, che rappresentano i vari governi, le proprie priorità su tutti i temi che verranno affrontati durante il G7, dall’agricultura e nutrizione allo sviluppo, dalle politiche migratorie alla salute globale, dalle questioni di genere alle priorità dell’Agenda 2030.

Qui il testo presentato dalla Gcap Italia e la parte specifica sulla salute.

gcap2

Foto di Riccardo Moro