Indice globale della fame 2017

Indice globale della fame 2017

Venerdì 13 ottobre alle 11.00, presso il Teatro Donizetti di Bergamo, Cesvi e i partner del network internazionale Alliance2015 presentano in anteprima mondiale l’Indice Globale della Fame 2017.

Sviluppato e adottato dall’International Food Policy Research Institute (IFPRI), l’Indice Globale della Fame è uno strumento statistico per la raccolta di dati sulla fame nel mondo e sulla malnutrizione nei diversi Paesi. L’Indice fornisce una misurazione multidimensionale della fame a livello nazionale, regionale e globale.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco e del Vescovo di Bergamo, interverranno il Ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina, la Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, il Commissario europeo per l’agricoltura Phil Hogan, il Direttore della DG DEVCO Commissione Europea Roberto Ridolfi, Daniela Bernacchi, CEO di Cesvi Onlus, e Dominic MacSorley, presidente di Alliance2015. Modera l’incontro Paolo Magri, Vice Presidente Esecutivo e Direttore ISPI.

L’Indice Globale della Fame indica progressi e fallimenti dei singoli Paesi e delle macro-regioni del mondo, e aiuta a comprendere quali politiche e azioni concrete devono essere intraprese per un’efficace lotta alla fame. Pubblicato per la prima volta nel 2006, è realizzato con la collaborazione della Ong tedesca Welthungerhilfe e l’irlandese Concern Worldwide, partner europei del network Alliance2015. L’edizione italiana è curata da Cesvi dal 2008.

L’evento di lancio internazionale si inserisce nell’ambito della Settimana dell’Agricultura. La Settimana è stata organizzata in occasione della Ministeriale Agricoltura, il vertice del G7 dedicato alle politiche agricole e alimentari, che si terrà a Bergamo il prossimo 14-15 ottobre.

Il programma, ricco di conferenze, laboratori e iniziative rivolte alla cittadinanza e alle scuole, è stato presentato questa mattina in conferenza stampa a Bergamo. Per l’occasione è intervenuto anche il Ministro Martina, che a proposito dell’imminente vertice ha dichiarato: “Il G7 di Bergamo sarà un confronto internazionale di grande rilievo sulle azioni e sulle responsabilità da esercitare in campo agricolo e alimentare per produrre meglio sprecando meno e garantire livelli di sostenibilità sempre maggiori al futuro dell’agricoltura globale.”

www.cesvi.org