Roma, 13 dicembre 2017: Orizzonte e prospettive G7

Roma, 13 dicembre 2017: Orizzonte e prospettive G7

Roma, 13 dicembre 2017

ore 09.30 – 13.00 

Hotel Nazionale

Sala Cristallo

Piazza Montecitorio 131, Roma

Il Gruppo Salute Globale di GCAP – Coalizione italiana contro la povertà

insieme a Friends of Global Fund Europe

Invitano all’evento

ORIZZONTE E PROSPETTIVE G7:

DALL’ITALIA AL CANADA LE RACCOMANDAZIONI SULLA SALUTE GLOBALE

 REGISTRATI

Modera Cesare Buquicchio

giornalista, direttore di Sanità Informazione

PROGRAMMA

Ore 9,30 – 10.00

Registrazione partecipanti e welcome coffee

Ore 10,00 – 10,05

Apertura lavori: Stefania Burbo, co-portavoce GCAP Italia

Ore 10.05 – 10,15

Saluti Istituzionali: On. Pia Locatelli, Presidente del Comitato diritti umani della Camera dei Deputati e coordinatrice del gruppo di lavoro parlamentare “Salute globale e Diritti delle donne”

Ore 10,15 – 10,25:

Gli impegni del G7 per la salute globale dal 2009 al 2017  

Marco Simonelli, Friends of the Global Fund Europe e Francesco Aureli, GCAP Italia

Ore 10,25 – 10,35

Presentazione del video “Copertura Universale Sanitaria:  diritto fondamentale” a cura di  Sara Albiani, GCAP Italia

Ore 10,35- 11,40

Analisi e prospettive del G7 sulla salute e disuguaglianze

Rosa Papa, Direttrice Struttura Complessa Salute Donna ASL Napoli 1 Centro

Silvia Mancini, Esperta salute pubblica, Medici Senza Frontiere

Esteban Burrone, Head of Policy, Medicines Patent Pool

Francesco Branca, Direttore Dipartimento Nutrizione OMS – intervento in video introdotto da Francesca Belli, GCAP Italia

Stefano Vella, Direttore del Centro nazionale per la salute globale dell’Istituto Superiore di Sanità

Ore 11,40 – 12,10

L’agenda salute del Governo italiano

Luca Maestripieri, Vice Direttore Generale DGCS MAECI

Pasqualino Procacci, Esperto salute, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Denise Giacomini, Dirigente Medico DIGISAN, Ministero della Salute

Ore 12,10 – 12,20

Le raccomandazioni della società civile sulla salute globale alla Presidenza G7 del Canada per il 2018, alla luce degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs)

Maria Grazia Panunzi, GCAP Italia

Ore 12,20 – 12,50

Interventi di parlamentari, discussione e domande dal pubblico

Ore 12,50 – 13,00

Chiusura

Rappresentante istituzionale del Canada

Light lunch

È previsto servizio di traduzione dall’inglese

SCARICA IL PROGRAMMA

* Il Gruppo Salute Globale di GCAP è composto da Action, AIDOS-Associazione italiana donne per lo sviluppo, Osservatorio AiDS-Aids Diritti Salute, OIS-Osservatorio Internazionale per la Salute e Oxfam Italia.

G7 Salute a Milano: mancano impegni finanziari concreti

G7 Salute a Milano: mancano impegni finanziari concreti

 

 

COMUNICATO STAMPA

G7 SALUTE

MILANO 5-6 NOVEMBRE 2017

 

Il G7 Salute, che si è concluso oggi a Milano, poteva essere l’opportunità di fare la differenza per la presidenza italiana. Se gli intenti politici sono apprezzabili, nella dichiarazione manca l’impegno dei paesi G7 a investimenti finanziari concreti e quantificabili e alla realizzazione di un piano di azione operativo che garantisca l’attuazione di tutte le iniziative riportate.

Cambiamenti climatici, salute delle donne, resistenza agli antibiotici sono state le tematiche protagoniste del summit milanese.

Read More

Eacs 2017: in arrivo piana nazionale italiano per Hiv

Eacs 2017: in arrivo piana nazionale italiano per Hiv

«Per merito della terapia, che non guarisce, ma impedisce alla malattia di progredire, l’Hiv fa oggi meno paura. Ma ancora una volta è necessario ripetere che non bisogna abbassare la guardia. La trasmissione dell’infezione non si è arrestata: superata la fase drammatica in cui lo scambio di siringhe tra tossicodipendenti totalizzava ogni anno migliaia di nuove infezioni, l’Hiv continua ad essere trasmesso soprattutto per via sessuale. Il numero delle nuove infezioni per anno non è ovviamente definibile, perché in gran parte dei casi vengono diagnosticate molto tempo dopo. Più del 30% delle nuove diagnosi di infezione da Hiv del 2015 sono state effettuate in persone che presentavano già i sintomi di un’infezione vecchia di anni. Il numero delle persone in trattamento antiretrovirale in Italia è giunto a sfiorare le 100.000 unità.

Read More

Eacs 2017, Lila presenta “Noi Possiamo”

Eacs 2017, Lila presenta “Noi Possiamo”

La prima campagna italiana dedicata alla TasP e al tema “U=U”: le persone HIV positive con viremia non rilevabile non sono infettive. Le persone con HIV che seguono regolarmente le terapie e che abbiano stabilmente conseguito una carica virale non rilevabile, non trasmettono il virus.

Read More

Indice globale della fame 2017

Indice globale della fame 2017

Venerdì 13 ottobre alle 11.00, presso il Teatro Donizetti di Bergamo, Cesvi e i partner del network internazionale Alliance2015 presentano in anteprima mondiale l’Indice Globale della Fame 2017.

Sviluppato e adottato dall’International Food Policy Research Institute (IFPRI), l’Indice Globale della Fame è uno strumento statistico per la raccolta di dati sulla fame nel mondo e sulla malnutrizione nei diversi Paesi. L’Indice fornisce una misurazione multidimensionale della fame a livello nazionale, regionale e globale.

Read More

La nuova agenda 2030: seminario Gcap

La nuova agenda 2030: seminario Gcap

Il 25 settembre 2017 ricorre il secondo anniversario dell’approvazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, e sono già due gli incontri di monitoraggio tenutisi a New York presso l’High Level Political Forum, relativamente allo stato della recezione ed applicazione di questo approccio a livello globale.

Read More

Appello della Consulta dei Consultori di Roma

Appello della Consulta dei Consultori di Roma

Non chiamateli più consultori!

 

È estremamente difficile far combaciare l’idea di consultorio che si è costruita nella nostra mente di operatori e che si è nutrita delle leggi, delle esperienze e della sperimentazione di tanti anni, con la realtà che si è andata affermando nell’ultimo decennio e che si è ‘infiltrata’ nella quotidianità dei consultori, determinandone progressivamente una mutazione di identità.

Il consultorio ha rappresentato un’inversione dell’approccio culturale e clinico alla salute della donna e ha imposto un modello di intervento che ha ribaltato interpretazioni e metodologie: dalla divisione rigida in ambiti professionali all’équipe multidisciplinare, dalla separazione delle prestazioni alla condivisione dei saperi, dalla delega ai tecnici della salute all’autodeterminazione.

Read More

Non lasciamo nessuno indietro

Non lasciamo nessuno indietro

Lo scorso 10 luglio si è tenuto a Roma l’incontro dal titolo “No one left behind: Global Health, Access to Care, Inequalities and Migration”  promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Global Fund e  Friends of the Global Fund Europe, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Salute.
Qui l’agenda dei lavori e le relazioni presentate.

Read More